Comitato di quartiere – Parco del Meisino

  • Parco del Meisino – Aggiornamento (06/07/24)
    Comitato spontaneo di quartiere Borgata Rosa-Sassi Bruno Morra Anche come Comitato Salviamo il Meisino, sto seguendo le vicissitudini del progetto PNRR “Parco dello Sport e dell’Educazione Ambientale” Il contrasto a questa iniziativa, che stravolgerebbe l’unicità di questa area, continua.La Giunta comunale anche nella riunione di ieri non ha “ancora” approvato il Progetto Definitivo, questo è
  • Parco del Meisino
    In merito al progetto da 11,5 milioni di euro dei fondi PNRR denominato “Parco dello Sport e dell’Educazione Ambientale”, i fatti più significativi avvenuti nel secondo semestre del 2023 sono stati: l’affidamento alla SINLOC (società di consulenza) la redazione di un Piano di Gestione e del Regolamento dell’ipotizzato Parco dello Sport; l’avviamento della procedura di
  • Parco del Meisino….quale futuro?
    Gli interventi con i fondi del PNRR in parte a debito, stanno avendo anche a livello nazionale, problemi legati: alle progettazioni, ai costi dei materiali aumentati in quest’ultimo anno, alla mancanza di manodopera per eseguirli. Meglio concentrarsi sui progetti che riguardano gli impianti sportivi realmente esistenti, e veramente utili alla popolazione, dirottando fondi sull’efficientamento energetico
  • Risposta dell’assessore Tresso
    In merito al parco del Meisino “Come annunciato nel comunicato stampa diramato dalla Città il 2 gennaio u.s. e che qui riportiamo, martedì scorso 3 gennaio hanno preso avvio al Parco del Meisino gli interventi di miglioramento selvicolturale e riqualificazione delle sponde fluviali previsti in alcuni parchi fluviali cittadini (Meisino, Colletta, Confluenza, Stura Nord, Pellerina
  • Quel pasticciaccio brutto del Parco dello Sport al Meisino
    Da pasticcio la questione si sta sempre più trasformando in pasticciaccio, anche qui come nel romanzo di Gadda, correremo il rischio di scoprire un omicidio, quello di un parco molto speciale con le caratteristiche uniche in Città, il Parco del Meisino. Nato all’inizio del 2000 come parco agricolo, avrebbe dovuto essere completato con un terzo.
  • INTERVENTI PER LA RIAPERTURA AL PUBBLICO DELL’EX-GALOPPATOIO DEL MEISINO
    PRO NATURA 10/09/2018
  • IL PARCO DEL MEISINO IN PERICOLO
    Emilio Soave (Consulta Ambiente e Verde Città di Torino) ed Enrico Morriconi (Medico veterinario) sono stati ospiti di Rosalba Nattero , conduttrice del programma televisivo “SOS GAIA” trasmesso su RETESETTE. Argomento della puntata : il parco del Meisino e il progetto “Parco dello sport” che è in fase di definizione da parte dell’amministrazione comunale.
  • DA UNICO PARCO TORINESE A VOCAZIONE AGRICOLA A PARCO DELLO SPORT?
    Ricordiamo che la zona del Meisino, la confluenza del Po con la Dora Riparia e il tratto a valle della Digadel Pascolo, il tratto terminale della Stura di Lanzo prima della sua confluenza nel Po, sono designatecome Zona di Protezione Speciale ai sensi della Direttiva Uccelli 2009/147/CE (ex-79/409/CEE), con ladenominazione di “Meisino” (IT1110070-Confluenza Po-Stura di
  • COMUNICATO STAMPA DI “SALVIAMO IL MEISINO”
    In merito al progetto dell’Amministrazione comunale torinese, denominato “Parco dello Sport e dell’Educazione Ambientale” da realizzare all’interno del Parco del Meisino.Un grande Parco, dove la natura si autogoverna e convive egregiamente con gli esseri umani che vitrascorrono in autonomia ore di sport, svago e salute, improvvisamente diventa “sede ideale” di una Cittàdello Sport. Un modello
  • Ferruccio Dardi
    Nacque a Trieste il 2 settembre 1912, figlio di Francesco e Giovanna Piccolo. Arruolatosi nel Regio Esercito frequentò la Regia Accademia Militare di Fanteria e Cavalleria di Modena da cui uscì nell’ottobre 1933 con il grado di sottotenente all’arma di cavalleria. Assegnato al 12º Reggimento “Cavalleggeri di Saluzzo”, nel 1936 frequentò la Scuola di applicazione. Distaccato presso il Centro Militare Olimpico, si distinse in numerose gare nazionali e internazionali, a Torino, Roma,
  • Galoppatoio militare Ferruccio Dardi (già Poligono militare del Meisino)
    L’area che ospita il Galoppatoio, già destinata, a partire dalla seconda metà del XIX secolo, a poligono militare, è oggi inglobata nel parco fluviale del Meisino, realizzato dal Comune di Torino a partire dal 2001. VIA FEDERICO NIETZSCHE 154 Notizie dal: XIX Sec. (1800-1899)Presenza del Poligono militare del Meisino Notizie dal: 1869Presenza del Galoppatoio militare F. Dardi
  • Parco del Meisino
    Ecco alcuni degli argomenti che potrete trovare ….. Controllo del territorio del Parco Cestini per la accolta rifiuti all’interno del parco e nelle arre circostanti dell’abitato di Borgata Rosa Presenza di attività non compatibili con il Parco Completamenti Area ex galoppatoio militare Accesso diretto al Parco del Meisino dal corso Casale Discariche abusive, una soluzione