Comitato spontaneo di quartiere
Borgata Rosa - Sassi

Un Comitato di cittadini per Borgata Rosa e Sassi

Abitare o lavorare nella periferia della città, e nell'estrema periferia della circoscrizione, ha fatto nascere in molti, la spiacevole sensazione di essere considerati cittadini di serie B.
E' nata così l'esigenza, di portare all'attenzione degli amministratori della città, le necessità delle due borgate.
Intendiamo fare questo, nel rispetto di alcuni principi generali che dovrebbero guidare la nostra attività: difesa dell'ambiente; rispetto delle persone (particolarmente le più deboli); preminenza degli interessi collettivi su quelli individuali e di categoria.
Vogliamo allargare ulteriormente la partecipazione dei cittadini, per questo motivo rivolgiamo un appello a tutti gli abitanti delle due borgate, ad impegnarsi nell'elaborazione delle richieste e nel seguire le iniziative che decideremo insieme di attuare.
Chi avesse problemi a dedicare una piccola parte del proprio tempo libero a questa iniziativa, può aiutarci anche solo attraverso l'adesione al Comitato.
La quantità delle persone coinvolte è l'unica garanzia per portare all'attenzione dei nostri amministratori, richieste condivise e ottenere maggiore attenzione ai nostri problemi.

Con queste parole pubblicate sul primo numero (marzo del 2002) del nostro foglio periodico di notizie, informavamo i cittadini di borgata Rosa e Sassi della nascita di un'avventura iniziata con una assemblea pubblica promossa da alcuni residenti alla fine del mese di novembre del 2001, avventura che continua ancora oggi.

CHI SIAMO
Siamo un gruppo di cittadini non legati da nessun partito o movimento politico o religioso (ognuno pensa, crede e naturalmente vota come vuole) che crede nello strumento della partecipazione attiva.

COSA FACCIAMO
Ci troviamo una volta al mese (salvo quello di agosto) per discutere sui problemi del nostro territorio e decidere insieme cosa fare per portarli all'attenzione degli amministratori locali (VII Circoscrizione, Comune nelle sue varie articolazioni) o società di servizio (AMIAT, GTT, ecc.).
Periodicamente teniamo degli incontri su temi specifici ai quali invitiamo i nostri interlocutori. Abbiamo organizzato petizioni su temi locali o sostenuto alcune di carattere cittadino.

QUALI SONO I TEMI DI DISCUSSIONE
Noi come gli altri comitati di quartiere (a differenza di altri comitati spontanei nati per affrontare problematiche specifiche quali prostituzione, spaccio, criminalità) ci occupiamo di problemi inerenti la viabilità e i trasporti pubblici, la raccolta dei rifiuti e la pulizia di strade e parchi, il verde pubblico, la cura del territorio (marciapiedi, stato delle strade, ecc.)

DOVE E QUANDO CI TROVIAMO
Il Comitato si riunisce abitualmente il terzo martedì di ogni mese alle ore 20,45, presso la sede dell'Amatori Bocce di Sassi che cortesemente ci ospita in Strada al traforo di Pino n° 20 (di fronte alla stazione dei Carabinieri).
Ai cittadini che lo desiderano recapitiamo mensilmente la convocazione con i punti all'ordine del giorno, chi dispone di un indirizzo e-mail può ricevere la convocazione tramite la posta elettronica.

Ci stiamo inoltre interessando ai seguenti grandi temi: raccolta differenziata dei rifiuti denominata "porta a porta" avviata sul nostro territorio all'inizio del 2005; completamento del Parco del Meisino; ipotesi edificatorie che si vorrebbero realizzare nell'area compresa fra le piazze Modena e Coriolano e sull'alternativa ipotizzata a monte del bivio fra le strade Mongreno e Cartman di 5.000 m2 di S.L.P. (varianti al P.R.G. 62 e 144).

Bruno Morra

Ritorna